Il giorno della crisi

12,00 €

Secondo Art Spiegelman «i fumetti volano sempre al riparo dai radar della critica». Per questo hanno affinato gli strumenti visivi, linguistici, narrativi e le loro tecniche, e oggi sono così popolari, riconoscibili, e costruiscono una parte importante dell’immaginario collettivo. Sono anche una forma artistica e l’arte in qualche modo cartografa la realtà.

Così, per costruire la mappa di questa strana crisi greca, il quotidiano Efimerida ton Syntaktonha pubblicato per 55 settimane una storia che aveva sempre lo stesso titolo, Il giorno della crisi, ma 55 diverse interpretazioni.

Lo storico di domani, nel tentativo di decifrare e comprendere la nostra epoca, potrà forse essere coadiuvato dai fumetti realizzati in questo contesto così particolare. Fumetti che, al pari di una fonte storica, oltre a racchiudere in sé un valore artistico, serbano anche un valore documentario, funzionando un po’ da “diario” della crisi economica.